Olio idraulico nei laminatoi a freddo

Esistono laminatoi a freddo di varie dimensioni, ciascuno dei quali prevede un determinato metodo di lubrificazione. Quelli più grandi utilizzano oli specifici per lubrificazione e raffreddamento. Altri oli, come i fluidi idraulici, possono contaminare l’olio del laminatoio a freddo. Per garantire le performance dell’olio per la laminazione a fredda e la qualità della superficie metallica, è necessario utilizzare l’olio idraulico adatto ai laminatoi.

Alcuni laminatoi a freddo più piccoli utilizzano soltanto una quantità ridotta di olio per lubrificare profili e rulli, spesso denominata quantità minima di lubrificazione. L’olio per laminazione a freddo in uso resta sul profilo o viene successivamente rimossa dallo sgrassatore.

L’importanza di scegliere l’olio idraulico giusto per i laminatoi a freddo

I laminatoi a freddo di dimensioni medio-grandi necessitano di apposito olio pulito non soltanto per la lubrificazione, ma anche per il raffreddamento, il che produce un flusso d’olio elevato e l’indispensabile recupero dell’olio sotto il laminatoio stesso.  Dopo la filtrazione, l’olio viene solitamente riutilizzato nel laminatoio a freddo. I sistemi di filtrazione sono progettati per depurare l’olio rimuovendo le particelle metalliche. Tuttavia, la contaminazione causata da altri oli, come i fluidi idraulici, resta nel laminatoio a freddo e non può essere eliminata. Questo sottolinea l’importanza di scegliere l’olio idraulico adatto all’uso nel laminatoio a freddo.

Effetti negativi di oli idraulici non compatibili per laminatoi a freddo

In caso di fuoriuscita nell’olio per laminazione a freddo, l’olio idraulico viene diluito e contaminato, causando diversi effetti negativi:

  • I livelli di additivo dell’olio per laminazione a freddo diminuiscono leggermente, mentre gli additivi indesiderati dell’olio idraulico si aggiungono all’olio per la laminazione a freddo.
  • La viscosità dell’olio per la laminazione a freddo aumenterà per la contaminazione con olio idraulico più viscoso.
  • Le performance dell’olio per la laminazione a freddo risulteranno inferiori, riducendo la produttività e la qualità dei profili di metallo prodotti.

Cercate un olio idraulico compatibile con il vostro per laminazione a freddo?

Qual è l’olio idraulico giusto per i laminatoi a freddo?

I fluidi idraulici standard sono in prevalenza a base di zinco in quanto additivi efficaci (in termini di costi) per la protezione dell’impianto idraulico dall’usura. Questi tipi di fluidi possono comunque causare macchie sulla superficie del profilo in metallo, in particolare, in presenza di olio residuo sulla superficie metallica quando inizia la fase di ricottura.

Per questo si raccomanda caldamente di utilizzare nei laminatoi soltanto fluidi idraulici compatibili con olio per la laminazione a freddo. La compatibilità va oltre i semplici additivi a base di zinco. Molti altri additivi standard sono indesiderati nell’olio per laminazione a freddo. Oltre agli additivi, anche la viscosità è diversa. Mentre l’olio per laminazione a freddo ha una viscosità alquanto bassa, che varia solitamente tra 4 e 9 mm2/s nei laminatoi reversibili, la viscosità standard dei fluidi idraulici è pari a 46 o 68 mm2/s.

Q8 Holst CR 15: l’olio idraulico per i laminatoi a freddo

In collaborazione con gli OEM, Q8Oils ha sviluppato una serie di prodotti idraulici da utilizzare nei laminatoi a freddo, completamente compatibili con gli oli previsti in questi macchinari. Un esempio interessante è l’olio idraulico Q8 Holst CR 15, appositamente concepito su richiesta di un OEM tedesco per l’uso nei laminatoi a freddo progettati e fabbricati da loro.

Andre Volkers

Dal nostro esperto Andre Volkers

André lavora per Q8Oils dal 2010, è un esperto di laminazione a freddo e ha un background in chimica.

Dal nostro esperto Andre Volkers



Suggerisci un argomento